Appassionati d'arrampicata, cosa desiderate di più? Maestose vette dolomitiche, vie ferrate nelle Dolomiti uniche e speciali, nonché un accogliente rifugio con comodi letti e una cucina squisita!
Partite dal nostro Rifugio Sasso Piatto per intraprendere le più belle vie ferrate nelle Dolomiti.

Vie ferrate
Ferrata Oskar Schuster > passando per il Sasso Piattoimpegnativa
Ferrata Maximillian > passando per i Denti di Terrarossamedia difficoltà
Ferrata Laurenzi > passando per il Molignondifficile
Arrampicata alpina: molti rinomati tour alpini attorno al Sassopiatto e al Sassolungo. Piccola parete per arrampicata sportiva: 5 tour di 6 metriLivello di difficoltà: 5 - 7

Consiglio: Ferrata Oskar-Schuster al Sassopiatto
Grado di difficoltà: medio-alta. Lungo tour di durata giornaliera.

Passo Sella > 1,5 ore a piedi (o con la funivia) fino al valico del Sassolungo > 1 ora per l’ascesa al Rif. Vicenza
2,5 ore fino alla vetta del Sassopiatto > 1 ora al Rif. Sasso Piatto > 2 ore per il Passo Sella

Punto di partenza:
- Passo Sella
- Campitello in Val di Fassa con la funivia per Col Rodella
- Monte Pana in Val Gardena e Rif. Sasso Lungo

Descrizione:
Salita: a piedi lungo il sentiero n. 525 in direzione della Forcella del Sassolungo (2681m) oppure con la funivia. Un’ora scarsa in discesa fino al Rif. Sasso Lungo da dove si prosegue in direzione sud-ovest attraverso la Conca del Sassopiatto. Qui incomincia la ferrata Oskar-Schuster.
La via conduce attraverso ripidi solchi, canaloni e gradini. L’ultima parte del percorso costituisce il tratto più difficile, una parete quasi verticale assicurata solamente con funi metalliche. Da lì si prosegue già sulla cresta, non molto lontani dalla cima e quindi dal termine dell’arrampicata.
Discesa: lungo la via normale dalla cima si giunge in un’ora al Rif. Sasso Piatto (2300m).
Il sentiero Friedrich August (n. 557) riconduce al Passo Sella.

Consigli d'arrampicata nei dintorni del Rif. Sasso Piatto:


Mappa Alto Adige powered by sentres - Portale Outdoor e App per l'Alto Adige